Canto la vita che, quando è il suo tempo, sa morire e muore;

canto la vita che piange, sa attraversare il dolore
Canto la vita che ride, felice di un giorno di nebbia, di sole, se cade la neve... canto la sorpresa nei gesti dell'amore, canto chi mi ha preceduto, chi nascerà, chi è qui con me ...

Sono, in questo spazio essenziale, un valore aggiunto

(PGR. Montesole)